Home / Guide / Macchina da cucire portatile

Macchina da cucire portatile

http://www.macchinadacucireonline.it/wp-content/uploads/2015/12/Macchina da cucire portatile

Le macchine da cucire solitamente richiedono un spazio abbastanza ampio per poter essere usate nonché qualche nozione base di cucito. Chi non è abituato o non ne possiede una, anche per le piccole riparazioni o si arma di pazienza con ago e filo, o si affida a centri di sartoria che ultimamente sono sempre più frequenti nelle città.

Ma se un orlo si scuce all’ultimo momento, proprio quando questo non deve capitare? Una soluzione adesso è possibile: si tratta delle macchine da cucire portatili. Sono simili ad una pinzatrice e permettono di rimediare in breve agli intoppi di semplice riparazione.

 

Come funziona

A prima vista di certo non può sembrare una macchina da cucire, ma più che altro una pinzatrice, di quelle piccole, sia nella forma sia nelle dimensioni, che sono davvero tascabili, ma anche nel movimento. Infatti queste macchine tascabili cuciono a scatti con la sola pressione del pollice, una dinamica davvero elementare ma che assicura una buona riparazione dell’ultimo minuto, quando non si può fare altrimenti, o per orli che non richiedono l’utilizzo di punti particolari se non quello base, che è l’unico punto che queste macchine da cucire portatili offrono.

La stoffa deve essere inserita sotto ad una sorta di piedino che si alza e si abbassa con una molla, proprio come una pinzatrice: laddove mettereste il foglio, dovrete mettere la stoffa. Un utilizzo davvero intuitivo ed efficace. La macchinetta cuce da sinistra verso destra in maniera abbastanza regolare,la vera difficoltà sta solo nella vostra manualità.

Infatti anche se risulta strano, l’unica difficoltà nell’utilizzo di queste macchine è riuscire a realizzare cuciture abbastanza dritte. Ma se avrete la pazienza prima di cucire, disegnate sulla stoffa una linea guida con un gessetto, che sarà possibile rimuovere spolverando la stoffa, sarete certi di realizzare un lavoro a regola d’arte, senza una cucitura ondeggiante, ma simile ad un lavoro professionale.

 

Mini macchina da cucire

Caratteristiche tecniche

Sono diverse le componenti di questi piccoli oggetti: è dotata di un ago fisso, di un regolatore di tensione, affinché si possa adattare a cucire differenti tipologie di stoffe, è dotata anche di un porta spoletta, ovvero il piccolo rocchetto su cui è presente il filo di cui avrete bisogno. Infilare il filo è davvero semplice, niente a che fare con le vere macchine da cucire, infatti tutto il percorso da seguire è a vista, senza alcuna difficoltà di preparazione.

Nella parte inferiore di questa sorta di piedino è posizionata una rondella metallica dentellata che ha la funzione di una griffa di trasporto che permette al tessuto di scorrere e avanzare per permettere di realizzare la cucitura. Le dimensioni sono estremamente ridotte, ovviamente i vari modelli che si trovano si differenziano, ma per avere un’idea della loro ingombro sono all’incirca (LxHxP): 10 x 7 x 2,5 cm circa. Inoltre sono tutte dotate di 1 Rocchetto porta filo, 1 Bobina lunga, 1 Bobina corta, 1 Calza filo per ago.

Da questa tipologia di macchina non è possibile avere grandi lavori, non hanno ne la marcia indietro, ne zig zag per le rifiniture interne. Le macchine da cucire portatili hanno un design ergonomico e dalle dimensioni minime potrai portala sempre con te nei tuoi viaggi o semplicemente nella borsa per essere subito pronta all’uso nel momento del bisogno. Per le piccole riparazioni non dovrai più andare dalla sarta ma potrai fare tutto da solo!

 

 

Utilizzo

Con una mini macchina da cucire non è possibile confezionare niente di elaborato, e se hai l’intenzione di acquistare una vera macchina da cucire, ricorda che questa non può assolutamente esserne un sostituto. Può essere utile solamente per effettuare riparazioni di emergenza e da fare in breve tempo, come una tasca o un orlo scucito, o al massimo può essere utilizzata per realizzare piccole decorazioni su oggetti di carta o pannolenci, che ben si prestano a realizzare oggetti di cucito creativo.

Di certo questi piccoli strumenti da cucito sono molto comodi da portare in viaggio perché possono stare in borsa senza alcun problema, non hanno un peso eccessivo, inoltre funzionano manualmente. Non hanno bisogno di alcuna batteria o filo di alimentazione, per cui sono sempre pronte all’uso, semplicemente fa quello che può essere realizzato semplicemente a mano. Ma chi non ha confidenza con ago e filo può essere una soluzione utile per orli o cuciture lampo.

Ha un utilizzo prettamente in emergenza, ma del resto non ci si può aspettare altro da un oggetto così piccolo, sembra quasi un giocattolo, ma le sue dimensioni permettono di essere portata persino in borsa, ed in viaggio per trovare una rapida soluzione a scuciture di semplice riparazione.

Certo che se pensate di confezionare anche una borsa, non fa al caso vostro. Ma è un’ottima soluzione anche per chi non è pratico di ago e filo e per ogni minima necessità deve rivolgersi a sartorie. Si spende sino a 15 € per un orlo di pantalone, che è un lavoretto semplice da poter realizzare anche con queste piccole macchine da cucire portatili, quasi tascabili visto la dimensione ridotta.